Loading...
Tomografia computerizzata Cone Beam - centro di implantologia avanzata e paradontologia - Padova Dental Center

Tomografia computerizzata Cone Beam

La tomografia computerizzata è stata la prima metodica radiologica a consentire la diretta visualizzazione sul piano assiale di strutture anatomiche caratterizzate da densità tra loro molto diverse, con rispetto delle proporzioni geometriche e con possibilità di misurarne direttamente dimensioni e valori di densità.

L’uso, dapprima neuroradiologico, si è presto esteso allo studio del corpo e delle articolazioni, come pure nell’ambito dell’odontoiatria.

LA RILEVAZIONE DI UN BISOGNO

La moderna chirurgia odontoiatrica richiede sistemi di acquisizione di immagini radiografiche sempre piu” avanzati e moderni da un punto di vista tecnologico. Nella pratica diagnostica odontoiatrica, le apparecchiature CBCT trovano utilità in campo implantologico dentale e nello studio del volume osseo in campo chirurgico e nello staging dopo impianti ossei. L’utilità della tecnologia CBCT è ormai di routine nella valutazione delle lesioni apicali, nella Patologia del periodonto e dell’alveo lo è nella valutazione dei terzi molari ritenuti; altre applicazioni valide nel campo urto d’un picco, negli elementi dentari ectopici, sovrannumerari, inclusi. Lo studio delle articolazioni temporomandibolari se ne avvantaggia moltissimo, malgrado la concorrenza in questo ambito della RM; quasi insostituibile nella valutazione dei seni paranasali.

Questa tecnica permette di realizzare immagini chiare e affidabili in formato tridimensionale, di limitare in maniera significativa la dose di radiazioni cui viene esposto il paziente, e di dare cosi’ la possibilità di ripetere piu’ volte l’indagine. Questo tipo di indagine computerizzata infatti espone il paziente ad una dose di radiazioni circa 20 volte inferiore rispetto ad una Dentascan tradizionale.

La tomografia assiale computerizzata tradizionale utilizza un fascio di raggi X altamente collimato che ruota attorno al paziente con piccoli avanzamenti dopo ogni rotazione. La tecnologia Cone Beam (CBCT), relativamente nuova, invece di eseguire sezioni assiali multiple, genera emissioni di radiazioni “pulsate” nel corso di una singola rotazione intorno al paziente che dura tra i 20 e i 40 secondi. Le immagini acquisite sono ovviamente ad altissima definizione, indispensabili in uno studio implantologico dove i valori di riferimento sono millimetrici o submillimetrici.

Tra i vantaggi più evidenti offerti dalla tecnica CBCT vi sono: dosi radianti ridotte, tempi brevi di scansione, apparecchiature di costo ridotto, software che consentono studi di e tridimensionali, valutazioni preimplantologiche e studi cefalo metrici.

Come vuoi essere ricontattato:
telefonicamentevia smsvia mail
Nome (*)
Cognome (*)
Telefono/Cellulare
Città (*)
Provincia

E-mail (*)
Messaggio (*)
codice di sicurezza (*)
captcha

I campi contrassegnati con il simbolo (*) sono necessari per inviare il messaggio

privacy (*)

In applicazione del D. Lgs. 196/2003 riguardante la tutela dei dati personali, la informiamo che i dati che lei ci fornirà compilando il form saranno acquisiti da parte di Centro Medico Odontoiatrico Cardarelli con l'ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati. Tali dati saranno utilizzati per fini strettamente strumentali ad uno studio di mercato. Potrà in ogni caso esercitare i diritti a Lei spettanti ai sensi dell'art. 7 del D. Lgs. 196/2003. Cliccando il pulsante Invio, dichiaro di aver letto questo testo e di dare l'assenso al trattamento dei miei dati sulla base dell'informativa che precede.

Accetto